Condizioni generali di vendita (CGV)

Di seguito sono riportate le condizioni generali di vendita (CGV) regolanti la registrazione e gli ordini sul negozio online Arredameco di Gasparotto Giovanni, Via Monte Cimone, 51 - 36073 Cornedo Vicentino (Vicenza) ( di seguito "Arredameco"). Così come avviene per i nostri termini e condizioni, le (CGV) includono oltre alle informazioni relative al contratto anche gli ulteriori termini e condizioni applicabili che "Arredameco" é legalmente tenuto a specificare in quanto rivenditore on-line. 

Parte (A) - Parte Generale

1. Ambito di applicazione; scadenze

1.1. L'elaborazione delle transazioni commerciali e le relative consegne avvengono esclusivamente secondo quanto previsto da queste (CGV) le quali costituiscono la base per tutte le offerte di "Arredameco". Eventuali termini e/o condizioni contrastanti, e/o divergenti con queste (CGV) non troveranno applicazione.

1.2. Laddove utilizzati all'interno di queste (CGV) con il termine "consumatore" si intenderà qualsiasi persona fisica che effettui un'ordine per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale, o professionale eventualmente svolta, con il termine "contraenti" qualsiasi persona fisica o giuridica che effettui un'ordine nell'esercizio della propria attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale, e con il termine "clienti" si intendono sia i "consumatori" che i "contraenti".

1.3. Qualora le scadenze facciano riferimento a giorni lavorativi, con questi si intenderanno tutti i giorni della settimana ad eccezione del sabato, della domenica, e dei giorni festivi ai sensi della legge italiana.

2. Registrazione dati personali

2.1. Al momento di inoltrare un'ordine sarà necessario fornire e registrare alcuni dati personali. La conferma della registrazione avverrà immediatamente dopo la presentazione della domanda di registrazione. E' consentita una sola registrazione per cliente. Il trattamento dei dati personali avviene secondo L. 675/96 e il "Codice della Privacy" Titolo III della parte I del D. Lgs 196/03 che all'art. 11 del codice della Privacy stabilisce che i dati personali oggetto di trattamento sono : 1. trattati in modo lecito e secondo correttezza; 2. raccolti e registrati per scopi determinati, espliciti e legittimi; 3. esatti e, se necessario, aggiornati; 4. pertinenti, completi e non eccedenti rispetto alle finalità per le quali sono raccolti e successivamente trattati; 5. conservati in una forma che consenta l'identificazione dell'interessato per un periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.

2.2. Al momento della loro indicazione, il cliente è responsabile della veridicità e della divulgazione di tali dati indicati per effettuare la registrazione.

2.3. Il cliente ha la responsabilità esclusiva per quanto riguarda i contenuti (ad esempio i commenti ai prodotti) da questi caricati nelle apposite aree. Tali contenuti non dovranno ledere i diritti di terzi. L'utente non ha alcun diritto alla conservazione o alla pubblicazione dei contenuti da lui caricati.

2.4. I clienti hanno il diritto di fruire delle offerte online dei prodotti nel limite delle relative disponibilità.

3. Procedura d'ordine; Correzione delle opzioni; Testo del contratto

3.1. Per inoltrare l'ordine è sufficiente selezionare il prodotto ed indicare il quantitativo desiderato. E' poi suffiiciente salvare l'ordine nel carrello degli acquisti cliccando il pulsante "aggiungi al carrello". In seguito si potrà cliccare il pulsante "continua shopping" per tornare al catalogo prodotti dove si potranno selezionare ulteriori prodotti da aggiungere al carrello secondo la procedura sopra descritta. Una volta selezionati tutti gli articoli che si intende acquistare, si potrà procedere all'inoltro dell'ordine cliccando il pulsante "procedi con l'ordine".

3.2. Una volta visualizzato il contenuto del carrello, si potrà ancora verificarne il contenuto, modificare il quantitativo dei prodotti selezionati, rimuovere singoli prodotti dal carrello o aggiungerne altri tramite il pulsante "continua shopping". Cliccando il pulsante "procedi con l'ordine", il cliente sarà guidato attraverso una procedura assistita per recuperare la sua registrazione, se già esistente, o, in caso contrario, immettere i suoi dati. In questa fase il cliente: 

a) potrà indicare un diverso indirizzo di consegna;

b) dovrà accettare le Condizioni Generali di Vendita, l'informativa sulla privacy applicabile e la verifica del credito;

c) potrà scegliere una delle diverse metodologie di pagamento;

d) potrà verificare ed eventualmente correggere i suoi dati prima dell'inoltro dell'ordine.

A questo punto si potrà salvare e/o stampare copia dell'ordine tramite le funzioni del browser utilizzato. L'ordine sarà legalmente effettivo e vincolante una volta che il cliente avrà cliccato sul pulsante "Acquista".

4. Pagamenti termini di scadenza

4.1. Sono generalmente accettati pagamenti anticipati tramite bonifico bancario, tramite carte di credito, tramite contrassegno e tramite il sistema protetto PayPal. Arredameco non è tenuta a garantire alcun tipo di pagamento con una specifica modalità  e si riserva, in ogni caso, la facoltà  di escludere, a sua completa discrezione, determinate modalità  di pagamento per qualsivoglia ordine.


4.2. Qualora si decida di effettuare il pagamento anticipato mediante bonifico bancario, il prezzo d'acquisto sarà  immediatamente esigibile. In tal caso verranno inviati, immediatamente dopo la ricezione dell'ordine, le coordinate bancarie ove effettuare il pagamento. I termini di consegna decorreranno dal ricevimento del pagamento, per tale motivo nelle ipotesi di pagamento anticipato, i termini di consegna potranno subire delle variazioni dovute alla disponibilità  dei prodotti aquistati, al momento del pagamento.

4.3. Nel caso di acquisto effettuato tramite carta di credito, al completamento dell'ordine verrà  effettuata una prenotazione (preautorizzata) dell'importo dovuto. L' importo verrà addebitato sulla carta di credito indicata entro e non oltre 10 giorni dal completamento dell'ordine.

4.4. Qualora il cliente opti per il pagamento tramite contrassegno, gli verrà  addebitato un ulteriore costo di Euro 5,00. Nel caso di contrassegno, Arredameco si riserva il diritto di richiedere un anticipo tramite bonifico bancario pari al 50% dell'importo ordinato.

4.5. Nel caso il cliente opti per il pagamento tramite PayPal, i pagamenti dovranno essere fatti tramite il servizio di pagamento forniti da PayPal. Tale metodo di pagamento richiede che il cliente sia registrato o si registri a PayPal.

4.6. Arredameco non accetta pagamenti provenienti da conti al di fuori dell'unione europea e, in nessun caso, farà  fronte ad eventuali costi derivanti da eventuali operazioni monetarie.

4.7. Arredameco si riserva la facoltà  di emettere e spedire le fatture (generalmente via e-mail) esclusivamente in forma elettronica.

5. Conclusione del contratto

5.1. La presentazione dei prodotti all'interno del negozio virtuale non costituisce offerta legalmente vincolante ma un mero catalogo on-line da cui non deriva obbligazione alcuna. Al momento del (click) sul pulsante (acquista), il cliente inoltra un'offerta vincolante di acquisto dei prodotti inseriti nel carrello.

5.2. Non appena ricevuto l'ordine, Arredameco provvederà  ad inviare all'indirizzo e-mail fornito dal cliente la conferma della ricevuta d'ordine, tale conferma, in ogni caso, non rappresenta ancora l'accettazione dell'ordine.

5.3. Il contratto viene concluso al momento dell'accettazione dell'ordine che può essere effettuata nei seguenti modi: a) comunicazione dell'accettazione inviata alla casella di posta elettronica indicata dal cliente b) richiesta di procedere al pagamento nel caso in cui il cliente abbia optato per il pagamento tramite bonifico c) richiesta di procedere al pagamento dell'anticipo tramite bonifico nel caso di pagamento in contrassegno d) il cliente abbia aderito all'offerta provvedendo al pagamento tramite carta di credito o PayPal.

5.4. Si precisa che in caso di pagamento anticipato, i prodotti ordinati saranno consegnati solo in seguito all'accreditamento sui conti di Arredameco dell'inttero prezzo. Arredameco provvederà  a riservare i prodotti acquistati. In caso di mancato pagamento, anche in caso di nuova richiesta di pagamento, trascorsi 7 giorni dall'invio della conferma d'ordine, Arredameco recederà  dal contratto liberandosi così dell'obbligo di consegnare i prodotti ordinati. In tal caso, l'ordine sarà  dunque annullato senza ulteriori conseguenze per Arredameco e per il cliente.

6. Prezzi, costi di spedizione, servizi aggiuntivi

6.1. Ai prodotti verrà applicato il prezzo indicato al momento dell'ordine, tale prezzo è da intendersi quale prezzo finale, incluse l' IVA ed eventuali altre tasse applicabili per legge.

6.2. Le spedizioni all'interno del territorio italiano sono a carico di Arredameco. Le consegne avvengono, generalmente, nei giorni lavorativi tra le ore 07.00 e le ore 18.00.

6.3. Normalmente i prodotti vengono scaricati e consegnati dal pianale del furgone, per alcuni prodotti possono essere previsti eventuali servizi aggiuntivi (quali lo scarico e la consegna al piano del cliente) Tali servizi, a pagamento, potranno essere concordati con il trasportatore al momento della conferma della consegna che avverrà  per telefono.

7. Disponibilità , rischio di approvvigionamento, decadenza dell'obbligo di consegna, proroga termini di consegna, trasferimento del rischio, irreparabilità , territorio di consegna

7.1. In linea generale Arredameco ha un proprio stock dei prodotti offerti, tuttavia, considerata anche la varietà  dei prodotti stessi, si tratta di scorte limitate a quantitativi limitati ai fabbisogni personali dei consumatori. Per questo motivo, Arredameco invita a verificare in anticipo la disponibilità dei prodotti.

7.2. Arredameco si riserva la facolta' di recedere dal contratto nei casi in cui, nonostante abbia provveduto al regolare e tempestivo acquisto dei prodotti a copertura dell'ordine, non riceva tempestivamente e correttamente la consegna dei prodotti e non sia responsabile dell'indisponibilità  degli stessi. In tal caso Arredameco provvederà  a darne tempestivo avviso al cliente. In ipotesi di indisponibilità  dei prodotti, eventuali pagamenti già  effettuati verranno prontamente rimborsati.

7.3. I termini di consegna vengono adeguatamente prorogati nel caso in cui gli stessi non possano essere ragionevolmente rispettati in caso di forza maggiore. Sono ritenute cause du forza maggiore gli scioperi, le serrate, i provvedimenti della pubblica autorità , razionamenti o penuria di energia elettrica e materie prime, difficoltà  di trasporto, incendi, alluvioni, allagamenti e danni ai macchinari industriali non dipendenti da Arredameco. Arredameco provvederà  a comunicare tempestivamente al cliente il verificarsi e il venire meno di una causa di forza maggiore. Se la causa di forza maggiore avrà  una durata superiore alle 4 settimane successive al termine di consegna originariamente previsto, il cliente avrà  diritto di recedere dal contratto ottenendo il rimborso di quanto eventualmente già  pagato. Il cliente non avrà  diritto ad alcun indennizzo o risarcimento ulteriore.

7.4. Il rischio di perdita o deterioramento della merce si trasferisce al cliente al momento della consegna nelle mani del cliente stesso o di altra persona da lui indicata. Anche l'irreperibilità  e il rifiuto della consegna sono considerati consegna nelle mani del cliente. Nelle altre ipotesi, il rischio di perdita o di deterioramento della merce si trasferisce con la consegna della stessa al vettore o altro soggetto designato per effettuare la spedizione.

7.5. Se si conviene che il cliente dovrà  specificare il suo ordine ad Arredameco in modo più dettagliato per quanto riguarda, per esempio, dimensioni, disegni, o modelli, nel caso in cui il cliente non effettui tale specificazione nel termine convenuto, eventuali ritardi della consegna non sono a carico di Arredameco. Arredameco si riserva il diritto di annullare, in tutto o in parte, l'ordine se non specificato nei termini previsti.

7.6 Le consegne avvengono esclusivamente all'interno del territorio italiano.

8. Diritto di recesso o di ripensamento

8.1. Il cliente ha il diritto di recedere dal contratto dal momento della conclusione del contratto stesso fino a 14 giorni dopo il ricevimento della merce.

8.2. Al fine di esercitare il diritto di recesso, il cliente dovrà  inviare entro il termine di 14 giorni, una comunicazione scritta alla sede di Arredameco mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento, fornendo una chiara e specifica dichiarazione in tal senso.

9. Restituzione del prodotto, conseguenze del recesso e sue limitazioni/esclusioni

9.1. L'integrità del bene da restituire è condizione essenziale per l'esercizio del diritto di recesso. Il prodotto deve essere restituito perfettamente integro ed opportunamente imballato, corredato di tutti gli eventuali accessori, comprese istruzioni tecniche e/o di montaggio. Al fine di predisporre correttamente la restituzione del prodotto, il cliente dovrà specificare il proprio nome, cognome e/o ragione sociale ed il numero di ordine ed indirizzare il prodotto a: Arredameco di Gasparotto Giovanni - Via Monte Cimone, 51 - 36073 Cornedo Vicentino (VI) - Italia.

9.2. Nel caso di esercizio del diritto di recesso e di restituzione del prodotto nel rispetto dei termini sopra indicati, Arredameco rimborserà  la totalità  dell'importo ricevuto come prezzo del prodotto.

"9.3. Per il rimborso Arredameco utilizzerà  lo stesso mezzo di pagamento utilizzato dal cliente nella transazione originale, a meno che tra le parti non siano stati espressamente raggiunti diversi accordi; in nessun caso saranno addebitati dei costi per il rimborso. Arredameco procederà al rimborso entro 14 giorni a partire dal momento della ricezione dei prodotti restituiti o dalla data in cui il cliente possa fornire prova certa della avvenuta restituzione, a seconda di quale delle due circostanze si verifichi prima."

9.4. Le spese dovute dal cliente per l'esercizio del diritto di recesso sono le spese dirette di restituzione del bene al mittente.

9.5. Il cliente pagherà  solo la diminuzione di valore dei prodotti se tale diminuzione sia da attribuirsi ad un utilizzo dei prodotti diverso da quanto necessario per accertare la natura, le caratteristiche e la funzionalità  dei prodotti.

9.6. Il diritto di recesso è escluso nel caso in cui il contratto non abbia ad oggetto prodotti prefabbricati, ma realizzati su misura o personalizzati al cliente, e/o sulla base di specifiche richieste del cliente e che corrispondono quindi ad esigenze individuali dello stesso.

9.7. In ogni caso requisito essenziale per l'esercizio del diritto di recesso sarà  l'avere semplicemente esaminato i prodotti ed averli restituiti integri, senza alcun danneggiamento e/o segno di utilizzo e senza avere compromesso l'imballaggio originale, solo i segni di apertura dell'imballaggio utilizzando la normale diligenza saranno accettati.

10. Garanzia

10.1. Tutti i prodotti venduti da Arredameco sono coperti dalla garanzia legale di conformità  prevista dagli artt. 128-135 del codice del consumo (Garanzia Legale). La garanzia legale si applica a favore di tutti i clienti, siano essi consumatori o contraenti.

10.2. In caso di difetto di conformità  dei prodotti acquistati rispetto alla descrizione pubblicata sul negozio on-line, il cliente ha diritto alla riparazione o alla sostituzione del prodotto, senza alcuna spesa aggiuntiva, ove ciò sia possibile in relazione al numero di esemplari ancora disponibili per la vendita e salvo che la sostituzione o la riparazione non risultino eccessivamente onerose per Arredameco in considerazione del valore che il bene avrebbe, se non vi fosse il difetto di conformità , e dell'entità  di tale difetto. In alternativa il cliente ha diritto alla risoluzione del contratto o alla riduzione del prezzo, a norma delle disposizioni seguenti.

10.3. Arredameco è responsabile nei confronti del cliente per qualsiasi difetto di conformità  esistente al momento della consegna del prodotto e che si manifesti entro due anni da tale consegna. Il difetto di conformità  deve essere denunciato ad Arredameco, a pena di decadenza dalla garanzia, nel termine di due mesi dalla data in cui è stato scoperto.

10.4. Salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestano entro i sei mesi dalla consegna del prodotto esistessero già a tale data, a meno che tale ipotesi sia incompatibile con la natura del prodotto o con la natura del difetto di conformità. Per poter usufruire della Garanzia Legale il cliente dovrà  quindi fornire prova della data dell'acquisto e della consegna del bene.

10.5. In caso di risoluzione del contratto, Arredameco restituirà  il prezzo pagato dal cliente. In caso di riduzione del prezzo, Arredameco restituirà  l'importo della riduzione previamente concordata con il cliente. In ogni caso, l'importo del rimborso verrà  comunicato al cliente per mezzo di e-mail e accreditato sul mezzo di pagamento utilizzato dal cliente per l'acquisto.

10.6. Il cliente dovrà  concordare con Arredameco le modalità  di spedizione dei prodotti.

10.7. Sono esclusi dalla garanzia legale i prodotti riparati, modificati o in qualsiasi modo alterati dal cliente. Sono altresì esclusi dalla garanzia legale eventuali guasti o malfunzionamenti o difetti di altro tipo determinati da fatti accidentali o da responsabilità  del cliente ovvero da un uso del prodotto non conforme alla sua destinazione d'uso e/o a quanto previsto nella documentazione tecnica allegata al prodotto, ove esistente, o nelle istruzioni d'uso relative al medesimo.

10.8. In nessun caso Arredameco potrà  essere ritenuta responsabile per l'inadempimento a uno qualunque degli obblighi derivanti dalle presenti condizioni generali di vendita in cui l'inadempimento sia causato da caso fortuito e/o forza maggiore, ivi compresi, a titolo meramente esemplificativo, catastrofi naturali, atti terroristici, malfunzionamenti della rete e/o blackout.

10.9. Arredameco non è responsabile in caso di danni, di qualsivoglia natura, derivanti dalla installazione e/o dall'uso del prodotto in modo improprio e/o non conforme alle istruzioni fornite nonché in caso di danni derivanti da caso fortuito o forza maggiore, ivi compresi, a titolo meramente esemplificativo, catastrofi naturali, atti terroristici, malfunzionamenti della rete e/o blackout.

11. Legge applicabile e foro competente

11.1. Tutte le transazioni commerciali ed i rapporti contrattuali con Arredameco saranno regolati dalla legge italiana, con espressa esclusione della applicazione della convenzione di Vienna del 1980 sulla vendita internazionale di merci. Secondo il Decreto Legislativo n. 21 del 21 Febbrario 2014, in attuazione della direttiva 2011/83/UE.

11.2. In caso di controversie aventi ad oggetto transazioni commerciali con i clienti siano esse relative alle condizioni generali di vendita e/o ad altre fattispecie, ad inclusione di, ma non limitatamente ad azioni legali relative pagamenti tramite cambiale tratta ed assegni, sarà  esclusivamente competente il Tribunale di Vicenza (Italia) fatta salva la possibilità  per Arredameco di adire anche il foro in cui ha sede il cliente.

12. Efficacia clausole

Qualora una o più clausole del presente contratto dovessero risultare inefficaci in tutto o in parte, le restanti clausole o parti di clausole del contratto resteranno valide ed efficaci. Le clausole o parti di clausole inefficaci ed eventuali lacune contrattuali saranno sostituite e/o integrate dalle disposizioni di legge.